>la scuola>Liceo Musicale
Ultima modifica:7 gennaio 2020

Liceo Musicale

 

LICEO MUSICALE

 

Logo musicale

 

Nella tradizione italiana, per decenni la musica è stata proposta e studiata volgendo particolare attenzione alla pratica esecutiva oppure alla competenza compositiva. Di rado l’accento è stato posto sulla ricezione musicale e dunque sull’educazione di un gusto e sulla diffusione di un senso critico che bilanciassero la semplice abilità tecnica, ambientandola nella società di cui è parte costitutiva. Una piena storicità della musica, che ne riveli dunque il coinvolgimento nelle pratiche e nei simboli, nelle visioni del mondo e nelle funzionalità comunicative, è un campo scarsamente proposto dai percorsi formativi. Nell’esaminarne brevemente la necessità, occorre ribadire che in un liceo la musica può davvero assumere un ruolo primario rispetto ad altre discipline, considerate di solito più “formative” secondo le nostre tradizioni pedagogiche. Sebbene essa si identifichi con un linguaggio non verbale, che per giunta sarebbe in difetto di qualsiasi connessione semantica, non è per caso se la sua consapevole presenza all’interno della cultura si è poggiata per secoli su rigorose formulazioni matematiche. Prima che la fisica acustica interpretasse in termini moderni la sostanza della musica, essa fu definita attraverso rapporti numerici, con riferimenti cosmologici e persino metafisici. In fondo, non dovrebbe destare stupore la capacità delle discipline musicali di proporsi con metodo e rigore tali da garantire un percorso educativo ben sintonizzato con le esigenze metodologiche ed ermeneutiche delle discipline linguistiche e matematiche.

Il percorso del liceo musicale è indirizzato all’apprendimento tecnico-pratico della musica e allo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi musicali sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica. Assicura altresì la continuità dei percorsi formativi per gli studenti provenienti dai corsi a indirizzo musicale.

 

La Convenzione attivata con il Conservatorio Statale “G.B.Pergolesi” di Fermo, già con il Protocollo d’intesa firmato il 21/05/2011, unico Conservatorio presente nella Regione Marche insieme a quello di Pesaro, rappresenta per l’intera comunità provinciale fermana un grande valore aggiunto, tassello fondamentale di quel tanto atteso curriculum verticale in grado di unificare i percorsi didattici che, dalla scuola secondaria di I grado, passando attraverso il Liceo Musicale, conduce all’Università.

La collaborazione con il Conservatorio contribuisce alla costituzione di un polo artistico culturale che sul territorio vede attive ed in rete realtà scolastiche di base ad indirizzo musicale, unitamente all’attività artistica dello storico Conservatorio.

L’istituzione di un Liceo Musicale è il dovuto completamento della continuità artistico-musicale tra ordini di scuola verso la piena realizzazione di un centro culturale artistico e musicale di eccellenza.

 

Dal menù contestuale sulla destra della pagina si può accedere alle pagine: piano di studi, Iscrizione e ammissione, figure professionali.

 

 

Per gli approfondimenti sui Licei Musicali cliccare sul link seguente: sito ufficiale del MIUR

 

Per visualizzare il Protocollo d’intesa cliccare sul link seguente: Convenzione con il Conservatorio




Il sito www.liceoartisticopreziottilicini.gov.it utilizza cookie tecnici ed analytics. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi